Logo dell'associazione Canapa Sativa Caserta
Contatto via e-mail dell'associazione Canapa Sativa Caserta Contatto telefonico dell'associazione Canapa Sativa Caserta E commerce dei prodotti dell'associazione Canapa Sativa Caserta
Le rubriche dell'associazione Canapa Sativa Caserta
 

Pasta di farina di semi di canapa
Realizzata artigianalmente utilizzando semola di grano duro proteica e farina di semi di canapa sativa viene lavorata ad essiccatura lenta e a bassa temperatura per mantenere le proprietà nutrizionali.
I semi di canapa vengono torchiati per estrarne l’olio, la polpa che rimane viene finemente macinata e da qui si ha la farina di semi di canapa che contiene dal 5 al 10% di olio, circa un 30% di proteine, fibre e minerali.
Caratterizzata da alto valore nutritivo, è ricca di fibre e proteine. Contiene acidi grassi e aminoacidi essenziali, minerali. Grazie alla presenza della farina di canapa, questo prodotto, è un alimento funzionale: contribuisce a una dieta sana, completa e bilanciata, aiutando a mantenere bassi i livelli di colesterolo.
Consigliata per l'alimentazione sportiva, vegetariana e vegana.

 
Pasta con farina di semi di canapa dell'associazione Canapa Sativa Caserta
 

La farina di semi di Canapa rinforza e regola la risposta del sistema immunitario, del sistema ormonale e del sistema nervoso e questo è dato dalla presenza di omega 6 e omega 3, in grado di prevenire o curare malattie come colesterolo, diabete, artrite, artrosi, asma, malattie autoimmuni in genere, depressione.
La pasta di canapa si può fare fresca fatta a mano o acquistarla già pronta nei sempre più frequenti negozi online o fisici che la promuovono. La si ottiene unendo la farina di canapa alla farina di grano duro in percentuali variabili, che solitamente oscillano da un 8% ad un 12%.
L’ottima concentrazione e qualità di grassi omega 3 e 6 così come la preziosa presenza di tutti gli aminoacidi essenziali, rende questa particolare pasta tra le più interessanti in ambito salutistico, come mostrato ormai da numerose ricerche e riportato anche in una circolare del Ministero della Salute italiano.

Come ottenere una cottura della pasta perfetta
La quantità della pasta non deve mai superare quella dell’acqua
Buttare la pasta nella pentola solo quando l’acqua è bollente (fa le bolle)
Girare spesso la pasta mentre cuoce per evitare che si attacchi tra sé
Salare l’acqua prima o mentre cuoce la pasta (per avere una dose di sale giusto della pasta l’acqua deve essere salata)
Cuocere per il tempo che è scritto sulla confezione, se specificato, altrimenti dopo circa 10/12 minuti assaggiare spesso e togliere dal fuoco quando è ancora un po’ croccante.

Valori nutrizionali
Una porzione di farina di semi di canapa (100 grammi) apporta 334 calorie.
In particolare:
• contenuto di carboidrati è pari a circa 28 grammi
• zuccheri 3,1 g
• grassi complessivi 8,4 grammi (0,9 sono saturi e 1,1 monoinsaturi).
• 20 grammi di fibre
• circa 200 mg di calcio
La presenza di calcio è molto importante, in quanto rappresenta il 25% della razione giornaliera raccomandata dai nutrizionisti. Una porzione di 50 grammi apporta circa 376 calorie. Sono sempre di più le persone che la apprezzano non solo per il sapore gradevole ma anche per i suoi valori nutrizionali che vedono in primo piano la presenza di grassi Omega 3 ed Omega 6.
L’assunzione di questi grassi benefici è raccomandata dall’OMS per prevenire molte condizioni di salute serie, dall’eccesso di colesterolo LDL, ai trigliceridi alti, fino all’artrite reumatoide e all’eczema topico.

 
  Pasta con farina di semi di canapa dell'associazione Canapa Sativa Caserta  
 

Il consiglio dei nutrizionisti: ricette a base di pasta di semi di canapa

Dott.ssa Papa Valeria, Biologa Nutrizionista esperta in nutrizione e dietetica vegetariana e vegana, Master Internazionale in Nutrizione e Dietetica Vegetariana.

Dott. De Lucia Vincenzo Salvatore, Biologo Nutrizionista esperto in nutrizione sportiva - Divulgatore Scientifico - Consulente per la sicurezza igienico - sanitaria degli alimenti e la gestione del sistema H.A.C.C.P

Calamarata alla Mediterranea

Ingredienti per 4 persone:
• 300 gr. Pasta con farina di semi di Canapa (8%)
• 300/400 gr. Pomodori Pachino o Ciliegino
• 2 cucchiai di capperi sotto sale ben lavati
• 3 pomodori secchi
• 2 spicchi d’aglio
• ¼ di cipolla
• ½ bicchiere di vino
• peperoncino
• Olio extravergine di Oliva (q.b.)
• 6 cucchiai di pan grattato
• la scorza di ¼ di limone
• la scorza di ¼ di arancia
• 10 pistacchi
• Prezzemolo

Preparazione
Con i capperi, mezzo spicchio d’aglio, la cipolla, i pomodori secchi e il peperoncino formare un trito. Fate saltare in padella con olio extravergine di oliva e gli spicchi d’aglio interi, che poi saranno allontanati, sfumate con il vino ed aggiungete i pomodori tagliati a spicchi o a metà. Cuocere per circa 15 minuti, sino ad appassimento dei pomodori. Cuocere la calamarata con farina di semi di canapa, lasciandola leggermente al dente.
Aggiungere la pasta nella padella del trito e saltare il tutto per amalgamare i sapori. Nel frattempo riscaldiamo in un padellino un cucchiaino di olio extravergine di oliva, una volta a temperatura, dorare il pangrattato.
Unite il pangrattato dorato alla scorza grattugiata del limone, dell’arancia e i pistacchi a pezzi. Servite ciascun piatto con una generosa spolverata della panure per conferire una nota croccante e fresca.

Fil Cremoso

Ingredienti per 4 persone:
• 200 gr. Di fagioli cannellini lessati
• 400 gr. di cavolini di Bruxelles lessati
• 350 gr. Fil di ferro con farina di semi di canapa
• 1 cipolla
. olio extravergine di oliva

Preparazione
Frullate insieme i fagioli e i cavolini di Bruxelles precedentemente lessati. Soffriggi il purè così ottenuto con la cipolla. Cuocere al dente i fil di ferro con farina di semi di canapa ed unite alla purea, fate saltare e servite.

Fettuccine o croccanti

Ingredienti per 2 persone:
• una tazza da 200 ml di noci tritate
• 1 spicchio d'aglio
• 200 gr. di fettuccine con farina di semi di canapa

Preparazione
Aggiungete nella tazza di noci 6-7 cucchiai di acqua calda, del sale e mescolate. In questo modo estrarremo dalle noci il loro olio e non sarà necessario aggiungerne d'oliva.
Per un sapore più deciso mettete uno spicchio d'aglio intero e sbucciato nella tazza e lasciatela in frigo per una notte. Quando andate a condire le fettuccine, saltate in padella con un po' d'acqua di cottura.

Canapa e cicerchie

Ingredienti per 4 persone:
• 250 gr. Cicerchie secche
• 200 gr. Maccheroncino rigato con farina di semi di canapa
• 150 gr. Pomodori freschi (oppure polpa di pomodoro)
• ¼ di Cipolla
• 1 spicchio d’aglio
• 1 costa di sedano
• 2 foglie di alloro
• Olio extravergine di oliva q.b.
• Sale q.b.
• 1 Peperoncino piccante (facoltativo)

Preparazione
Mettete in ammollo le cicerchie per 24 ore. Trascorso questo tempo, sciacquate le cicerchie e lessatele in abbondante acqua bollente assieme al sedano e alle foglie di alloro per almeno 2 ore. Se utilizzate una pentola a pressione, i tempi di cottura si riducono a 40-45 minuti. Una volta cotte, versate in una pentola a parte l’olio extravergine di oliva, l’aglio e la cipolla tritati: fate soffriggere per qualche minuto, aggiungete i pomodori tagliati a pezzi, il peperoncino, il sale e fate cuocere per circa 10 minuti.
Trascorsi il tempo necessario, aggiungete la cicerchia e il suo brodo di cottura: portate ad ebollizione, quindi versate dentro la pasta e cuocetela per il tempo indicato sulla confezione. Una volta pronta, versate la pasta con cicerchie in piccoli tegamini in terracotta e conditela con un filo di olio extravergine di oliva a crudo prima di servirla a tavola.

 
Pasta con farina di semi di canapa dell'associazione Canapa Sativa Caserta
 

La giravolta piccante

Ingredienti per 4 persone:
• 250 gr. di fusilli con farina di semi di canapa
• 4 patate medie
• 200 gr. di radicchio rosso
• 1 spicchio di aglio
• 1 cucchiaino di rosmarino tritato
• olio extra vergine di oliva
• peperoncino q.b. e sale q.b.

Preparazione
Lavate accuratamente le patate e, senza sbucciarle, tagliatele a cubetti di circa un centimetro. Intanto in una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio extravergine di oliva con un po’ di peperoncino, aggiungete le patate, un pizzico di sale e coprite: fate cuocere a fiamma vivace per circa 10 minuti, mescolando, fino a quando le patate non si saranno dorate e ammorbidite.
Nel frattempo mondate il radicchio e tagliatelo a listarelle e in una padella antiaderente scaldate un filo di olio extravergine di oliva e fate soffriggere uno spicchio d’aglio insieme al rosmarino che avrete tritato finemente in precedenza; appena l’aglio avrà preso un po’ di colore aggiungete il radicchio, salatelo e fatelo appassire a fiamma media: ci vorranno circa 5 minuti. A questo punto spegnete il fuoco, eliminate l’aglio e unite le patate cotte in precedenza.
Bollire i fusilli con farina di semi di canapa, dopodiché scolatele e unitele al radicchio e alle patate, spadellatele per un minuto, aggiungendo un pochino di acqua di cottura. Condite con un filo di olio extravergine e servite.

Pesto rosso

Ingredienti per 4 persone:
• 400 gr. di penne con farina di semi di canapa
• 100 ml di olio extravergine di oliva
• 40 gr. di basilico
• 20 gr. di menta
• 2 cucchiai di lievito alimentare
.• 1 spicchio di aglio
• un pizzico di sale
• 100 gr. di olive verdi denocciolate
• 10 pomodori secchi sott’olio

Preparazione
Mettete sul fuoco abbondante acqua salata e portate a bollore. Scolate i pomodori secchi dall’olio in eccesso, tagliateli a listarelle e lasciateli da parte. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, buttate dentro la pasta e cuocete.
Nel frattempo preparate il pesto: mondate e lavate il basilico e la menta e con un canovaccio asciugate per bene le foglie.

Per il pesto
Mettete in un mortaio lo spicchio di aglio, un pizzico di sale, il basilico e la menta e con il pestello schiacciate tutto contro le pareti del mortaio ruotandolo da sinistra verso destra.
Continuate fino a quando avrete raggiunto la consistenza desiderata, poi aggiungete il lievito alimentare un po’ alla volta, mescolando continuamente, per ultimo incorporate l’olio che verserete a filo. Amalgamate bene tutto fino ad ottenere una salsa omogenea.
Scolate la pasta al dente e conditela con il pesto, aggiungete le olive e i pomodori secchi, mescolate e servite.

 
  Pasta con farina di semi di canapa dell'associazione Canapa Sativa Caserta  
 
Barra per tornare all'indice della pagina delle rubriche
 
Canapa Sativa Caserta: Le nostre rubriche - Tessile   Canapa Sativa Caserta: Le nostre rubriche - Tessile
 

Alimentare (farine, oli, semi): elevato contenuto di vitamine (E. B1, B2, B6) e di acidi grassi polinsaturi. Ottimo rapporto (3:1) tra Omega 6 e Omega 3, migliore rispetto a quello dell'olio di oliva (9:1)

Tessile: minor impatto ambientalo rispetto al cotone, consuma circa la mela di acqua; produce il 200/250% in più di fibra a parità di superficie, non richiede pesticidi necessita di minori trattamenti di colorazione. Alta qualità delle fibre, proprietà antibatteriche e antifungine, eccellenti capacità di assorbimento di umidità e di resistenza a strappi e usura.

Cartario: minor impatto ambientale rispetto alla carta da albero, minori trattamenti chimici, riduzione delle attività di trasporto, maggiore riciclabilità. Migliore qualità rispetto alla carta da albero, maggiore rapporto tra cellulosa prodotta e superficie; elevata forza, estendibili e opacità, alta resistenza a umidità e a strappi/lacerazione, notevole capacità di tenere la piega.

 

Cosmesi: proprietà antinfiammatorie e rigeneranti, per la presenza di acido y-linolenico, tocoferoli e vitamine.

Bioplastiche: prodotto biodegradabile con maggiore resistenza e leggerezza rispetto al polipropilene.

Biocarburanti: elevate produzioni di biomasse ad alto contenuto di lignina per combustibili.

Bioedilizia: produzione di cere, vernici, materiali coibentanti con buone proprietà isolanti, riduzione del flusso termico e della trasmittanza termica, e di permeabilità al vapore acqueo.

 
Canapa Sativa Caserta: Le nostre rubriche - Tessile   Canapa Sativa Caserta: Le nostre rubriche - Tessile   Canapa Sativa Caserta: Le nostre rubriche - Tessile
 
Momenti e ricordi in fotografia di eventi, manifestazione e coltivazione dell'associazione Canapa Sativa Caserta
 
Canapa Sativa Casereta: pagina social su Twitter Canapa Sativa Casereta: pagina social su You Tube Canapa Sativa Casereta: pagina social su WhatsApp Canapa Sativa Casereta: pagina social su Facebook Canapa Sativa Casereta: pagina social su Istagram Canapa Sativa Casereta: pagina social su Linkedin
 
Caserta e la sua provincia: link al sito web casertaturismo.it
 
Info sull'associazione Canapa Sativa Caserta