Benvenuto sul sito di Canapa Sativa Caserta
 
Associazione Canapa Sativa Caserta Iniziative dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Collaborazioni dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Associazione Canapa Sativa Caserta per l'agricoltura sociale Servizi dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Rubriche dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Contatti dell'Canapa Sativa Caserta
Logo dell'Canapa Sativa Caserta
Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli
 

La canapa alimentare
Semi di canapa
I semi di canapa sono composti per un quarto da elementi proteici, in una combinazione unica rispetto a gran parte degli alimenti vegetali. Essi contengono infatti tutti gli aminoacidi essenziali per la sintesi delle proteine. Gli aminoacidi rappresentano gli elementi a partire dai quali il nostro organismo è in grado di produrre le proteine necessarie al proprio funzionamento. Per questo motivo, i semi di canapa sono considerati come un alimento completo dal punto di vista proteico. Gli 8 aminoacidi essenziali che essi contengono sono: leucina, isoleucina, fenilalanina, lisina, metionina, treonina, triptofano e valina.
Essi contribuiscono al rafforzamento del sistema immunitario del corpo umano e la loro frazione lipidica contiene circa per il 75% acidi grassi polinsaturi essenziali, come l'acido linolenico, linoleico e alfa linoleico. Si tratta di acidi grassi polinsaturi considerati essenziali per il funzionamento dei muscoli, dei recettori nervosi e di numerose ghiandole presenti nel nostro organismo. Nei semi di canapa, gli acidi grassi omega3 ed omega6 sono presenti secondo un rapporto proporzionale ritenuto ottimale e utile per la regolazione delle attività metaboliche dell'organismo.
Non è da sottovalutare il contenuto vitaminico dei semi di canapa, che vede, in particolare, la presenza di vitamina E, adatta a svolgere una importante azione antiossidante, oltre che di sali minerali, come potassio, magnesio e calcio. I semi di canapa sono considerati come un alimento adatto alla prevenzione di colesterolo alto, asma, sinusite, artrosi, tracheite e malattie legate all'apparato cardiocircolatorio, per via del loro particolare contenuto nutrizionale. Sono inoltre considerati come un alimento adatto a proteggere ghiandole, muscoli e sistema nervoso.
I semi di canapa possono essere consumati crudi e considerati come una sorta di integratore alimentare di origine completamente naturale. Il loro utilizzo più semplice ne prevede l'aggiunta come condimento o ingrediente vero e proprio a piatti come insalate, macedonie e muesli per la colazione o la merenda. Possono essere inoltre utilizzati nella decorazione dei dessert, nella preparazione del pane, dei grissini o di altre pietanze calde, tenendo conto però che il loro valore nutrizionale viene mantenuto intatto soltanto quando essi sono crudi. A crudo possono inoltre essere utilizzati come ingrediente aggiuntivo nella preparazione dei frullati.
Olio di canapa
L’olio di canapa si ricava dalla spremitura di semi di canapa industriale e viene consumato come alimento grazie al rapporto ideale tra gli acidi grassi essenziali-omega 3, omega 6 e GLA. L’olio di canapa di buona qualità è di colore verde smeraldo, è di un delicato sapore di noci, la sua assunzione è quindi molto semplice. L’omega 3 e l’omega 6 si trovano in un rapporto biochimico ottimale (3:1), il che è addirittura ideale per l’alimentazione umana. La peculiarità dell’olio di canapa consiste nell’essere l’unico olio commestibile contenente metaboliti diretti di acido gamma-linolenico (GLA) e di acido stearidonico (SDA).
Gli omega 3 sono degli acidi grassi polinsaturi importanti per la prevenzione delle malattie di tipo cardiovascolare tanto, infatti ne viene spesso consigliata l’assunzione sia nell’alimentazione che sotto forma di integratore, e non da meno sono un buon regolatore dei livelli di colesterolo.
Gli omega 6 sono acidi grassi poilinsaturi di origine vegetale che si contrappongono agli Omega 3, e nell’olio di canapa si trovano nel perfetto equilibrio necessario al nostro organismo.
Questi acidi assunti nelle giuste dosi difendono il cuore e la pelle e sono degli ottimi antagonisti dello stress.
L’olio di canapa contiene due acidi grassi essenziali: quello linoleico (omega 6) e l’alfa-linolenico (omega 3), che l’essere umano non è in grado di sintetizzare e deve quindi ottenerlo dal cibo.
Essendo una ricca fonte di acidi grassi essenziali viene raccomandato da sempre più nutrizionisti.
L’olio di canapa si assume freddo, in quanto il riscaldamento a temperature elevate ne distrugge la maggior parte di sostanze salutari. L’olio di canapa può comunque essere consumato autonomamente (a cucchiaiate) oppure come aggiunta ad altri cibi. Come condimento per insalate e tutti gli alti alimenti da voi preferite ma sempre in crudo o nelle stesse modalità di un integratore naturale.
Farina di canapa
Indubbiamente uno degli aspetti più interessanti della farina di canapa è la presenza in questo prodotto di tutti gli 8 amminoacidi essenziali. Ciò significa che si tratta di un'ottima fonte proteica vegetale, consigliata ad esempio a chi segue una dieta vegetariana o vegana.
Oltre a ciò, altra proprietà della farina di canapa da non sottovalutare è la sua ricchezza di Omega 3 e 6, acidi grassi molto importanti per il benessere del nostro organismo presenti in questo prodotto nelle giuste proporzioni (Omega 6 ed Omega 3 in rapporto 3/1). Si tratta di sostanze utili al cuore e alla circolazione ma anche al cervello e in generale a tutto il corpo visto il loro potere antiossidante.
La farina di canapa è inoltre ricca di fibre e dunque aiuta la regolarità intestinale e può aiutare a tenere a bada il colesterolo. Non mancano anche molti sali minerali come magnesio, potassio, ferro e zinco ma anche vitamine, in particolare la vitamina E.
Ricordiamo infine che la farina di canapa è un alimento con meno calorie rispetto ad esempio alla farina di frumento 00 (circa il 21% in meno) e molto più digeribile dato anche che non contiene gliadina (è dunque un prodotto senza glutine).
La farina di canapa si presta a diversi utilizzi in cucina dato che il sapore nocciolato la rende adatta sia a preparazioni dolci che salate (meglio se mischiata insieme ad altre farine). Tra gli usi principali della farina di canapa ci sono la realizzazione di pane e panini, torte salate e dolci, biscotti e pasta ma c’è anche chi la utilizza per addensare budini e minestre, per infarinare e panare oppure come integrazione proteica all’interno di estratti o frullati.
Poiché si tratta di una farina priva di glutine, nelle preparazioni in cui è necessaria la lievitazione è meglio utilizzarla insieme a farine che invece contengono questa proteina come ad esempio il frumento o il farro. Ma se invece si soffre di celiachia è possibile comunque sperimentare degli impasti senza glutine utilizzando questa farina e mescolandola magari ad altre come quella di riso o mais.
Tenete presente che generalmente si utilizza un 5-10% di farina di canapa all’interno degli impasti e basta così poco a rendere quello che si sta preparando di colore più scuro e con un gusto che tende a ricordare quello della nocciola.

 
Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli   Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli
 
Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli   Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli
 
Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli   Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli
 
Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli   Canapa Sativa Caserta: presentazione della pizza con farina di canapa a cura di Luca Doro durante l'evento Tutto Pizza il 23 maggio 2017 a Napoli
 
 
Per rimanere aggiornato sui convegni, gli eventi e le attività dell’associazione Canapa Sativa Caserta, seguici sui social netowork
 
 
link alla pagina di facebook
 
link alla pagina di flickr
 
link alla pagina di google plus
 
link alla pagina di twitter
 
link alla pagina di you tube
 
link alla pagina di pinterest
 
 
 
 
banner
 
 
Caserta e la sua Provincia: la Reggia   Caserta e la sua Provincia: gli itinerari
link1 Caserta e la sua Provincia   link2 Gli itinerari di Caserta e la sua Provincia
 
 
Caserta e la sua Provincia: i beni culturali   Caserta e la sua Provincia: l'ambiente naturale
link3 Beni culturali   link4 L'ambiente naturale
 
 
Caserta e la sua Provincia: a tavola   Caserta e la sua Provincia: ricettività
link5 Caserta a Tavola   link6 Ricettività
 
 
Associazione Canapa Sativa Caserta Iniziative dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Collaborazioni dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Associazione Canapa Sativa Caserta per l'agricoltura sociale Servizi dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Rubriche dell'Associazione Canapa Sativa Caserta Contatti dell'Canapa Sativa Caserta